Giant - Anthem X3

Una bici di Paolo Pol Arrigoni

3

Una full XC che da grande vorrebbe diventare una all-mountain

Data di prima pubblicazione:
01 Febbraio 2015

i pro di questa bici
E' la mia bimba, per cui è tutta un pro! Non sarà una all-mountain di ultima generazione, ma mi porta ovunque, in qualsiasi condizione e senza batter ciglio!

i contro di questa bici
Se proprio dobbiamo trovarle un "difetto", posso dire che è comunque una full da XC trasformata in qualcosa di un po' più trail oriented, per cui i 100mm, l'angolo di sterzo chiuso, la posizione caricata sull'anteriore, in situazioni particolari (es. Pogno o discese simili) si fanno sentire...

Quando ho preso questa bici, uscivo con un gruppo che faceva solo giri nel Parco del Ticino, per cui si parlava di giri sui 40-50km con dislivelli massimi di 300m.
Poi ho iniziato a uscire coi Wildpigs ( http://www.wildpigs.it ) e a scoprire giri di 16km x 500m dsl+
Ho iniziato a vedere discese in single tracks scassati, sono stato portato a Pogno, così, non potendola cambiare, ho dovuto adattare la mia bici per questi utilizzi (nel limite del possibile).

In salita

In discesa

Peso

Qualità/Prezzo

Giudizio totale 7/10

Premia questa BiciHai premiato questa Bici
Pubblicità

Dati Bici

  • Tipologia Marathon Trail (100-140 mm)
  • Marca telaio Giant
  • Modello Anthem X3
  • Diametro ruota 26-pollici
  • Peso 0.00 kg
  • Upgrade effettuati - Guarnitura doppia XT (in origine tripla SLX, successivamente trasformata in doppia)
    - Freni Formula RX (in origine Avid Elixir 5, ma non mi sono trovato per nulla)
    - Dischi Ashima 180mm
    - Attacco Raceface Chester 70mm (in origine Giant da 100mm)
    - Manubrio Salsa Rustler 2 da 750mm (in origine Giant 680mm, poi Raceface Turbine 725mm)
    - Manopole Salsa Backcountry lock-on (dopo diverse prove, di diverse marche, credo di aver trovato la perfezione con queste)
    - Ruote assemblate con cerchi ZTR Arch, mozzi DT Swiss 370 e raggi DT Swiss competition (in origine set ruote Giant, cambiate per avere un canale leggermente più largo)
    - Gomme Maxxis High Roller II 2.40 (ant.) e Ardent 2.25 (post)
    - Reggisella telescopico KS Dropzone (non potrei più farne a meno)
    - Tendicatena Bionicon
    - Mudguard Marshguard
    - Sella Dirty Squod Team
    Il resto della trasmissione è composto da cambio post. Shimano XT Shadow, deragliatore ant. SRAM X7, manettini Shimano XT.
    Ho anche appena acquistato dei mixmaster per i freni Formula e adattatore per manettini XT.

Dati da Ciclista

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità