Specialized - Stumpjumper Ht Elite World cup

Una bici di Giuseppe

2

Non sapevo se scegliere una 27.5 o 29 una volta lasciata la mia 26, e con questa non mi trovo affatto male.Reattiva e rigida

Data di prima pubblicazione:
20 Dicembre 2014

i pro di questa bici
La geometria del telaio ti fa sentire a tuo agio dalla prima uscita. Con i perni passanti avanti e dietro è molto rigida. La forcella Brain una volta settata secondo le proprie necessità non la tocchi più. Il monocorona si comporta molto bene, la catena non cade mai. I cerchi Roval Control di serie pesano solo 1600 gr e non è male. In salita ha una buona trazione, è abbastanza agile nei cambi di direzione. In discesa si comporta anche bene.

i contro di questa bici
Non ho trovato difetti finora. Con il passaggio da doppia a monocorona non mi rendo conto del rapporto inserito e abbasso sempre lo sguardo per controllare. Di serie esce con pastiglie Magura 7.4 (metalliche) che ho subito sostituito con 7.1 (organiche).

Ancora è da poco che ci giro e quindi ancora la devo capire bene.
Dà sicurezza da subito in sella.
Come sali, pedali senza doversi sistemare sulla sella per trovare la posizione. Avevo il dubbio se fosse pesante da pedalare in salita, ma fin ora non ho notato tutto questo.
Il manubrio inizialmente sembra davvero largo (700 mm) tanto da pensare di accorciarlo, ma ora credo di lasciarlo così com'è.
La Sid con sistema Brain è proprio quello che volevo.
Ho perso un po di tempo a trovare il setting giusto, ma adesso è uno spasso. Non devo più aprire e chiudere il comando.

La corona da 32 denti per ora mi dà l'impressione di poterci fare di tutto dalle salite ripide a trasferimenti in discesa. In pianura si riesce ad arrivare con un po' di sforzo a 46 km/h, in discesa riesco a pedalare fino a 50. In seguito deciderò se sostituirla con una 30 o alternarla in base ai percorsi.

Con la geometria attuale e il carro corto è molto agile e reattiva. Non si nota che è una 29. I freni Magura Mts mi hanno stupito, ho sostituito subito le pastiglie di serie con le organiche e vanno davvero bene. Credevo di dover sostituire il disco da 160mm con uno da 180, ma non ne sento il bisogno. Frenata pronta e decisa.

Nello smosso sembra la mia 26, scalcia ma con un grip e stabilità superiore. Mi serve più tempo per capirla bene e portarla al massimo, provarla in tutte le condizioni di terreno. Fin ora sono davvero contento dell'acquisto.

In salita

In discesa

Peso

Qualità/Prezzo

Giudizio totale 9/10

Premia questa BiciHai premiato questa Bici
Pubblicità

Dati Bici

  • Tipologia Cross Country (0-100 mm)
  • Marca telaio Specialized
  • Modello Stumpjumper Ht Elite World cup
  • Diametro ruota 29-pollici
  • Peso 9.80 kg
  • Upgrade effettuati Guarnitura X01

    Prossimamente: manubrio S-Works, reggisella S-Works e sella in carbonio. Per le ruote gara sto pensando al carbonio.

Dati da Ciclista

  • Specialità Cross Country (0-100 mm),Marathon Endurance (80-110 mm)
  • Agonista Si
  • Peso forma ciclista 65.0 kg
  • Statura ciclista 170 cm
  • Altezza sella 73 cm
  • Km annui 5000 km
  • Uscite mensile 20
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità